Contenuto principale

AVVISO

Si comunica ai signori docenti che in allegato o nella  area modulistica, protranno trovare il questionario dei fabbisogni formativi che dovrà essere scaricato, debitamente compilato e consegnato all professoressa Giovanna Giannone Rendo funzione strumentale area 2 entro e non oltre il 30/09/2015. 

 

 

QUESTIONARIO PER IL RILEVAMENTO DEI BISOGNI FORMATIVI

a cura della Funzione Strumentale Area 2

Anno scolastico 2015/16

Premessa

L’istituto della formazione è regolato da una serie di disposizioni legislative e contrattuali.

La LEGGE 13 luglio 2015, n. 107 (la Buona Scuola)  prevede la formazione in servizio, obbligatoria, definita dalle scuole sulla base delle priorità indicate nel Piano nazionale di formazione da adottare ogni tre anni – nonché in coerenza con i Piani di miglioramento adottati nell’ambito della fase di autovalutazione. Inoltre, è prevista l’istituzione della Carta elettronica per l’aggiornamentoe la formazione del docente di ruolo da utilizzare per acquisti o iniziative di carattere culturale (art. 1, co. 121-125);

L’art. 282 del DLgs 297/94 presenta l’aggiornamento come fondamentale “diritto dovere”; l’art. 7, c. 4 del DLgs 165/01 attribuisce alla pubblica amministrazione l’obbligo di curare la formazione e l’aggiornamento dei propri dipendenti.

Il CCNL, Comparto Scuola, del 29 – 11-07, dedica alla formazione l’intero capo VI, cioè gli articoli dal n. 63 al 71.

L’Istituzione scolastica ha, pertanto, il compito di fornire, organizzare e curare opportunità formative adeguate ai bisogni dei docenti. Per questi motivi si propone la compilazione del seguente questionario che consentirà un monitoraggio teso a :

  • rilevare i bisogni formativi reali e più urgenti;

  • fornire indicazioni utili al fine di predisporre, nell’immediato futuro, la programmazione di un’adeguata attività di formazione in servizio.

Vi chiediamo di compilare il questionario impegnandoci a restituire i risultati dell’indagine nei prossimi Collegi dei docenti

 

 

Funzione strumentale n. 2

Prof.ssa Giovanna Giannone Rendo